domenica 4 marzo 2012

Pizza della domenica sera

La mia bambina ha iniziato a camminare!
Wow che emozione!
Non ci sono parole che possano descrivere il tumulto di
gioiastuporeemozionefelicità
che ho provato in quel momento!
Quindi fine settimana di nuove scoperte e nuovi ritmi da adottare
(eh ormai si cammina...
mica vorrai fare la strada casa-macchina-nonna-macchina-casa con il passeggino appena comprato perchè ormai le dimensioni del trio risultavano troppo ridotte per la stazza da principessina in crescita???)

E dulcis in fundo domenica sera pizza:
tutta la settimana cucino mooooolto volentieri per gustarci una cenetta tutti e 3 insieme
(3 e mezzo con dog al seguito)
ma il fine settimana non ho proprio voglia di
cucinare-lavare piatti-lavare piano cottura e lavello
per 4 volte.
Così a volte riesco a preparare qualcosa in anticipo
altre un po' meno e optiamo per pizza e piadine almeno la domenica sera.

Invidio terribilmente le coppie che tornano dai pranzi da mammà con tanto di scartoccino di avanzi,
avendo un cane non mi piace chiamarlo dog-gy bag :°],
per la cena o il pranzo del giorno dopo.
Peeeeeeeerchè io sono tornata solo con 1 fettina di torta al cioccolato già finita???

In programma per stasera c'era la pizza Bonci...
la famosissima pizza Bonci,
che penso ormai tutti conoscano,
tutti a parte me.
L'estate scorsa in piscina penso di aver fatto più o meno questa espressione
°_°
quando ho sentito un bimbo di 3 anni e mezzo chiedere alla mamma
"Stasera mangiamo la pizza Bonci vero?".
Bene,
prima di scoprire chi cavolo fosse il signor Bonci penso di aver fatto passare tutto il banco surgelati del supermercato in cerca della pizza Bonci accanto alla Buitoni!
La ricetta che avevo trovato prevedeva il lievito secco
e ovviamente io avevo quello fresco,
poi ho capito che ci sono diverse varianti
ma una volta capito mi era passata la voglia di cercare quella con lievito fresco.
Ho quindi optato per la classica pizza preparata con lievito fresco e fatta lievitare
per 24 ore in frigorifero.
Devo dire che così facendo la cottura è stata più uniforme del solito.
E per la prima volta ho preparato 3 pizze!!!
Anche la piccola principessa ha apprezzato il suo piattino di Winnie the Pooh ricoperto di pizza Margherita!


PIZZA MARGHERITA
Ingredienti:
400g farina
1 cubetto di lievito di birra
2 cucchiaini di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio d'oliva
250ml di acqua tiepida
passata di pomodoro qb
1 mozzarella

Preparazione:
Sciogliere il lievito in 50ml di acqua.
Formare una fontana con la farina e fare un buco al centro:
versarvi lievito, zucchero, sale, olio
e iniziare a mescolare con una forchetta.
Aggiungere sempre mescolando l'acqua restante e iniziare a impastare con le mani.
Impastare almeno per 10' (per attivar il lievito).
Disporre l'impasto in una ciotola,
coprirlo con uno strofinaccio umido e lasciarlo riposare per un'oretta a temperatura ambiente.
Sostituire poi lo strofinaccio con della pellicola (in modo da sigillare la ciotola) e porre il contenitore in frigorifero.
Si conserva per un paio di giorni.
Stendere la pizza sulla placca ricoperta da carta forno
(sull'intera placca oppure formare 2 dischi rotondi)
e con l'aiuto di un cucchiaio ricoprire la pizza di passata di pomodoro.
Infornare in forno statico 180°-200°.
Dopo una decina di minuti estrarre la pizza dal forno e distribuire uniformemente la mozzarella
(o farcirla secondo il vostro gusto).
Terminare la cottura (indicativamente ancora 5'.

Notte notte ;-)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...