giovedì 23 febbraio 2012

Prima torta di carote con la crema...poi carrot cake con frosting...ora Camille per il mio secondo contest

Ricordo perfettamente quel pomeriggio
era estate
non troppo caldo
forse giugno
le mie vacanze da bambina prevedevano anche una settimana dalla nonna.
Nonna, zii e cugino.
Dalla nonna che abitava in un'altra città
dalla nonna che mi chiamava Stella
dalla nonna che preparava torte, crostate, pizze e focacce
e per colazione riusciva a farmi mangiare lo yogurt fatto in casa con la marmellata
a me...
forse l'unica persona sulla terra a cui non piace la marmellata.


Quel pomeriggio ho preparato con la zia una torta di carote, con la crema.
Torta di carote:
carote,
in una torta.
Mia nonna ci guardava senza commentare.
Con la crema...
un'accozzaglia di sapori dolci e salati
la crema preparata con il Philadelphia
per accompagnare una torta di carote.
Dolce.
...erano gli anni ottanta...
Ho seguito i movimenti lenti della zia che mescolava
versava l'olio
rompeva le uova
grattugiava le carote (rigorosamente a mano)
e io passavo gli ingredienti
spostavo le ciotole
leggevo i passaggi della ricetta presa da chissà quale rivista
pregustandomi quella fetta di torta da fare invidia alle Camille
che casa mia non la vedevano nemmeno di striscio
Penso sia stata la preparazione della mia prima torta
da assistente pasticcere.

Un'estate fa:
quasi 25 anni dopo
scorro interminabili pagine della food-blogosfera
per capire cosa caspita sia questa deliziosa crema d'oltreoceano
che da tutti viene chiamata frosting
°_°


Recuperata la ricetta mi accingo a preparare le mie Camille
questa volta senza "crema",
e partecipo al mio secondo contest Come Quelli Comprati di ritroviamociincucina.blogspot.com
di cui mi sono innamorata solamente guardando il banner


CAMILLE
Ingredienti:
230g farina
3 cucchiai lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di cannella
175g zucchero
225ml olio di semi di girasole
4 uova
175g carote grattugiate
125g mandorle tritate

Preparazione:
In una ciotola setacciare farina e lievito, aggiungere sale, cannella e zucchero.
Mescolando con una forchetta unire l'olio e poi le uova, una alla volta.
Incorporare carote e mandorle e amalgamare bene.
Disporre il composto nei pirottini e cuocere in forno statico 180° per 30'.

Notte notte ;-)

1 commento:

  1. Ciao, grazie per questa bella ricetta. Te la metto subito in lista. A presto :o)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...