martedì 13 dicembre 2011

Sgranocchia sgranocchia

Questa è la notte di Santa Lucia,
una notte magica per tutti i bambini che questa sera hanno preparato un bicchiere di latte e i biscotti per Santa Lucia e il fieno per il suo asinello...
Santa Lucia e il suo asinello arriveranno mentre i bambini dormono ancora...
lasceranno i giochi per i bimbi che sono stati bravi...
consumeranno il loro spuntino e si riposeranno qualche minuto...
finchè il campanello al collo dell'asinello suonerà...
segno che staranno per proseguire il loro cammino verso un'altra casa e altri bimbi...

Tutta la giornata è magica nell'attesa della notte e della mattina seguente,
quando i bambini all'alba si alzeranno e troveranno i giochi sparsi per la casa e la tavola imbandita per la colazione (giochi assolutamente non impacchettati ma prontissimi per poter giocare immediatamente!).

Bhè questa è la nostra prima vera Santa Lucia e oggi pomeriggio,
complice questa brezza magica che aleggiava per la casa,
ho sfornato dolci con una semplicità indescrivibile:

Biscotti a forma di stella da appendere all'albero di Natale
Crostatine e bignè per la colazione di domani
e i Lecca-Lecca di biscotto...ovvero i miei
Sgranocchia-Sgranocchia:


LECCA-LECCA SGRANOCCHIA-SGRANOCCHIA
Ingredienti (per circa 12 lecca-lecca):
pasta frolla
Preparare la pasta frolla, stenderla su un foglio di carta da forno e metterla in frigorifero per un'ora.
Con gli stampi per biscotti fare delle formine (utilizzare forme che si sviluppano in altezza ad esempio l'albero) considerano 2 forme uguali per ogni lecca-lecca.


 Appoggiare una forma di biscotto sulla placca del forno ricoperta con carta forno, posizionare il bastoncino di legno (quello per gli spiedini) sul biscotto ed adagiarvi sopra un'altra forma di biscotto premendo leggermente per fare aderire i due biscotti, soprattutto in corrispondenza del bastoncino di legno:


Avvolgere il bastoncino di legno con carta forno per evitare che bruci durante la cottura.


Procedere alla cottura: alla mia forma di albero sono bastati meno di 15'...
considerate la forma del vostro biscotti perchè quelli troppo spigolosi (ad esempio la stella) tendono a bruciare alle estremità prima di arrivare a cottura.



Decorarli con glassa o codette o cioccolato fuso a piacere!
Questa volta ho preferito utilizzare la glassa senza albume, ecco la ricetta:

GLASSA (senza albume)
Ingredienti:
zucchero a velo
succo di limone
coloranti a piacere

Preparazione:
Per la glassa bianca: mescolare zucchero a velo e succo di limone (farlo scendere a gocce nello zucchero) fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Per ottenere la glassa colorata mescolare direttamente zucchero a velo e colorante.
Decorare i biscotti con l'aiuto di una tasca da pasticcere.


Una volta solidificata la glassa ho inserito ogni lecca-lecca in un sacchetto trasparento (idoneo al contatto con alimenti) lasciando uscire il bastoncino di legno...e l'ho fissato con dello spago da cucina.




Corro a nanna...devo addormentarmi subito e non devo sentire Santa Lucia arrivare,
anzi non la devo vedere altrimenti mi butta la sabbia negli occhi!
Ma quante se ne inventavano i nostri nonni per farci dormire???

E i vostri bimbi cos'hanno preparato per lo spuntino di Santa Lucia e dell'asinello?

Questa idea mi piace tantissimissimo...devo perfezionare la decorazione ma ho intenzione di usarla anche come "favor" (i regalini che si lasciano alla fine della festa) per qualche festa di compleanno o come bomboniera per un battesimo...magari a forma di body di neonato...e il pacchetto chiuso da qualche confetto...

Notte notte :-)

PS: questa idea l'ho scovata qualche tempo fa sul blog di una cake designer bravissima...purtroppo non ho memorizzato il nome del blog... se vi capita di trovarlo o lo conoscete già fatemelo sapere, sarò lieta di mettere il link! 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...